domenica 25 marzo 2018

Le Palme




CURIOSITA': la Pasqua cade la prima domenica dopo il plenilunio successivo al 21 marzo

Ho in parte ripescato questo post dal passato, giusto per lasciare un augurio "pre-pasquale", in questa Domenica delle Palme. Come ho sempre detto, per me la Pasqua è un importante momento di riflessione, innanzitutto rispetto all'ingiustizia universale che fu perpetrata a quel tempo, che tutti conosciamo, e che nessun ateismo o laicità potrà mai, mai cancellare. È da qui che bisognerebbe iniziare a riflettere, quel grave episodio di disumanità dovrebbe essere di insegnamento per evitare che ingiustizie del genere accadano di nuovo. E invece, da quanto si sente e si legge in giro, continuano ad accadere sempre peggio e sempre di più. Il che è inaccettabile. La speranza che il mondo, invece di precipitare come sta facendo, si ravveda e "capisca", nei confronti dell'ingiustizia, non della fede (che o c'è o non c'è, non può né ha mai avuto la pretesa di imporsi), l'ho sempre avuta, nonostante tutto. Comunque, mi fermo qui, va. L'ho detto, la Pasqua per me ha sempre avuto un fondo di tristezza - e anche sdegno - per l'ingiustizia, nonostante la resurrezione, che, in quanto credente, forse do per certa, per naturale. Un augurio di buone palme a tutti, con il solito elenco di ricette tipiche regionali pasquali, da cui magari prendere spunto per domenica prossima. Perché è a tavola che ci si ritrova sempre. 

BUONE PALME A TUTTI!!

Ricette regionali di Pasqua.

Nessun commento: